Storia della Scienza e della Tecnica. Dr Anna Toscano PhD

Filosofia e Scienza in Calabria nel ‘600. Dal rinascimento angioino all’oblio iberico

Dr. Anna Toscano PhD

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10

In un suo studio, importante per chi si occupa di argomenti similari, lo storico Luigi De Franco (3) ripercorreva quei 100 anni di storia del pensiero attraverso il punto di vista di alcune figure emblematiche di studiosi di origine calabrese: accanto ai nomi celebri di Bernardino Telesio (Cosenza 1509-1588), Tommaso Campanella (Stilo 1568-Parigi 1639), Marco Aurelio Severino (Tarsia 1580-Napoli 1656), Tommaso Cornelio (Rovito 1614-Napoli 1686), dello stesso Foscarini (Montalto Uffugo 1565-1616), antonio serra (Cosenza 1550 ca-1625 ca.), dell’accademico del Cimento Antonio Oliva (Reggio Calabria 1624-Roma 1691), di Sertorio Quattromani (1541-1588) e del matematico e filosofo Elia Astorini (Albidona 1651-Cosenza 1702), De Franco ridisegnava il percorso di quelle idee, che avrebbero indicato la pietra miliare della cultura moderna, attraverso le voci calabresi di personaggi quali Tiberio Russoliano Sesto, Giovan Battista d’Amico (Cosenza 1512 (13)-Padova 1538), Giovanni Pantusa (Cosenza 1500 (01)-Lettere (Campania) 1562).
Professori di medicina presso gli studi di Napoli (Severino, Cornelio) e di Pisa (Antonio Oliva), docenti di Filosofia naturale a Marburg e nell’ateneo senese (Astorini), attivi a Firenze, Roma, Padova, Zurigo, Basilea, Brema, Groning, Amburg, Münster, Köln, Magonza, Lucerna, questi uomini operarono quasi sempre fuori dal territorio calabrese, dove per altro compirono i primi studi e dove fu loro impedito, vuoi per scelta obbligata e più spesso perché costretti, di fare ritorno: senza citare Campanella, per esempio una condanna a morte pendeva sul capo del medico Antonio Oliva qualora avesse rimesso piede nella sua terra nativa, dopo la rivolta antispagnola del 1647 alla quale aderì divenendo uno dei protagonisti della fazione alleata al ceto borghese e ai filofrancesi.

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10


(3) L. De Franco, Filosofia e scienza in Calabria nei secoli XVI e XVII, Napoli 1988.

©Dr. Anna Toscano Ph.D.
Tutti i diritti riservati
Vietata la riproduzione anche parziale, con qualsiasi mezzo, non autorizzata


Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!